Allergia al sudore: come te ne accorgi?

allergia-al-sudore2

L’allergia al sudore

Capita spesso a chi suda di vedere la pelle che si arrossa e magari sentire un po’ di prurito: questi sono gli indicatori più comuni di un’allergia al sudore.

Nelle parti del corpo dove si suda come, ad esempio, nell’interno cosce, può capitare di vedere delle chiazze rossastre con delle piccole bollicine.

L’allergia al sudore, che negli adulti prende anche il nome di miliaria, può essere anche molto fastidiosa e dare prurito.

Utilizzare tessuti naturali, sopratutto in estate quando si suda di più, mantenere la pelle pulita e asciutta e usare saponi delicati sono tutti accorgimenti che possono aiutare a prevenire l’allergia al sudore. Anche quello che mangiamo gioca un ruolo importante: cibi grassi e piccanti ci fanno sudare di più così come l’alcol.

Se sudate molto applicate Perspirex roll on per le ascelle o Perspirex lozione per mani e piedi per 5 giorni: vi accorgerete da subito di come la sudorazione sarà più regolare.