piedi sudati sulla spiaggia

Piedi che sudano: quali sono le cause e i rimedi attuabili

Può capitare, specialmente nelle torride giornate estive, che i propri piedi sudino oltre misura. È assolutamente normale: magari si è scelta una scarpa troppo pesante rispetto al clima che c’è fuori oppure si è particolarmente agitati e anche questa parte del corpo inizia a bagnarsi.

Purtroppo, però, alcune persone sperimentano l’iperidrosi plantare in ogni situazione, in ogni momento della loro giornata e, come si potrà intuire, ciò è una fonte di forte disagio per ciascuna di esse. Ad esempio, un uomo proverà un forte imbarazzo nel togliersi le scarpe mentre si sta cambiando in palestra e una donna non potrà indossare dei tacchi alti perché, inevitabilmente, il piede bagnato scivolerà in avanti.

È in questi casi che bisogna mettersi in moto per trovare una soluzione a tale fastidio, anche perchè la sudorazione eccessiva dei piedi, oltre a sprigionare un cattivo odore (bromidrosi), permette ai batteri di trovare terreno fertile o a causare il cosiddetto piede d’atleta.

Le cause

Come anticipato in precedenza, il caldo è fra le cause più comuni che portano i piedi a sudare. Quando le giornate sono afose e le temperature altissime è del tutto normale che si verifichi l’iperidrosi dei piedi.

Se ci aggiungiamo, inoltre, che nel periodo estivo in molti sbagliano a non indossare scarpe aperte o calzini della giusta fibra, la situazione peggiora ancora di più.

Alcuni studi hanno dimostrato che anche la questione ereditaria interviene nel costringere le persone a combattere perennemente con una sudorazione eccessiva dei piedi. Dunque, se uno dei due genitori soffre di questo disturbo, è molto probabile che il ragazzo o la ragazza debbano gestire una sudorazione maggiore della norma.

Nei periodi di grande stress è normale che la sudorazione sia più accentuata e colpisca, magari, anche i piedi. Allo stesso modo, i soggetti che si trovano ad affrontare delle situazioni che scatenano in loro la componente ansiosa possono notare una sudorazione eccessiva dei piedi.

Il problema della sudorazione dei piedi può emergere anche in presenza di patologie gravi legate alla salute come, ad esempio, il morbo di Parkinson, l’ipertiroidismo e l’obesità oppure segnalare delle complicazioni a livello di circolazione sanguigna.

Infine, a causare l’iperidrosi nei piedi possono essere dei particolari farmaci, antidepressivi e antipertensivi per citarne alcuni, o dei cambiamenti ormonali come, ad esempio, la donna che vede i propri piedi sudare di più se sta andando in menopausa oppure se sta diventando fertile in età adolescenziale.

Sudorazione eccessiva dei piedi: i rimedi

Vediamo dei rimedi da mettere in pratica per prevenire il fatto che i piedi sudino ed eliminare quella paura, mista a imbarazzo, che questa condizione può suscitare. È giusto precisare, però, che ogni persona è unica e diversa dalle altre per tutta una serie di caratteristiche e per questo motivo tali consigli non sono validi per tutti i soggetti. Spetterà alla singola persona capire il motivo dell’iperidrosi e agire per prevenirla.

Alcuni rimedi per contrastare la sudorazione eccessiva dei piedi consistono nel:

  • Scegliere le calzature adatte: traspiranti, preferibilmente in cuoio o con rivestimento in cotone piuttosto che di materiali sintetici. Una buona scelta sono anche alcuni tipi di calze sportive in tessuti tecnologici. Da evitare le scarpe di plastica o in vernice e quelle troppo strette perché non consentono il ricircolo dell’aria. Soprattutto d’estate, quando l’asfalto è incandescente, le donne potrebbero optare per scarpe con un minimo di rialzo alla pianta (la classica zeppa) che riduce il calore e dunque la sudorazione del piede. Analogamente, anche le scarpe indossate senza calzini possono far sudare moltissimo.
  • Cambiare spesso le calze e le scarpe se bagnate di sudore (ad esempio dopo una seduta di allenamento): l’umidità non è amica della pelle, piuttosto favorisce micosi e cattivo odore.
  • Lavare frequentemente i piedi, ma avendo cura di asciugarli bene, tamponandoli con un asciugamano o, all’occorrenza, usando anche il phon.
  • Sottoporsi almeno a un pediluvio al giorno, preferibilmente a base di sostanze emollienti e antibatteriche. Si può utilizzare anche sale, bicarbonato o salvia, noti per le loro proprietà deodoranti, alternando getti di acqua calda e fredda.
  • Utilizzare solette assorbenti e traspiranti: ve ne sono in commercio di vario tipo (ad esempio scamosciate o di lana) applicabili anche sui sandali più eleganti o le infradito. Aiutano a mantenere il piede asciutto, ma soprattutto ad evitare che scivoli a destra e sinistra camminando;
  • Evitare di applicare sui piedi creme non adatte, che non lasciano traspirare la pelle, soprattutto la mattina prima di indossare le scarpe;
  • Lo lasciamo per ultimo, ma probabilmente è il primo consiglio utile in caso di eccessiva sudorazione plantare: utilizzare degli antitraspiranti, che tengono a bada la produzione di sudore da parte delle ghiandole un po’ troppo “attive”. Ma non uno qualsiasi, bensì uno specifico per i piedi. Noi ti consigliamo Perspirex Lozione Mani e Piedi, che con una sola applicazione protegge mani e piedi dalla sudorazione eccessiva e dai cattivi odori fino a 3-5 giorni. Un antitraspirante come Perspirex è una soluzione ottimale in tutti i casi di fastidiosa sudorazione, eccessiva o fisiologica che sia. Puoi applicarlo con un po’ di cotone sui piedi puliti, asciutti e senza ferite passandolo sulla pianta dei piedi e anche tra le dita. È possibile riporre nella scarpiera le tue scarpe invernali e indossare quelle estive senza più il problema della sudorazione eccessiva e del cattivo odore.
Share:
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Scroll to Top